homepage
L’assoluzione penale evita le sanzioni per insider trading
Giovanni Negri - Il Sole 24 Ore - pag. 28
Con una doppia coppia di sentenze (n. 31632 e n. 31633) la Corte di cassazione, sezione civile, ha stabilito che la Consob non può procedere a sanzionare per insider trading chi è già stato assolto in sede penale per i medesimi fatti. In questi casi trova infatti immediata applicazione, senza necessità di disapplicazione della normativa interna, quanto previsto dalla Carta fondamentale dei diritti dell’Unione europea all’articolo 50 con divieto di bis in idem, cioè il diritto a non essere perseguiti o condannati per lo stesso reato per il quale si è già stati assolti o condannati. In caso di condanna irrevocabile sul versante penale, un procedimento amministrativo sarà possibile quando previsto dalla legge, quando le sanzioni che si cumulano hanno obiettivi complementari, quando esiste un coordinamento normativo.
Dottrina per il Lavoro Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza a favore dei Ragionieri e Periti Commerciali Registro Revisori Legali Directio Il network degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Associazione Formazione Professionistib Fondazione Nazionale dei Commercialisti Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ascoli Piceno C.F.: 92045280440 P.I.:02092700448
CODICE UNIVOCO FATTURAZIONE ELETTORINCA:UF2JBZ

visitatore n° 733022
C.F.: 92045280440

CORSO MAZZINI 151, - 63100 - ASCOLI PICENO

telefono: 0736261994 - 0736257323 fax: 0736261994 - 0736257323

email: segreteria@odcecascolipiceno.it

PEC: ordine.ascolipiceno@pec.commercialisti.it


URP

Privacy

Note legali


site by metaping

admin   formaz