homepage
Organi di controlli dimezzati
Michele Damiani - Italia Oggi - pag. 28
Se verrà approvato l’emendamento Gusmeroli al dl crescita sull’obbligo di nomina dei revisori, saranno solo 90mila e non più 180mila le Srl obbligate a nominare l’organo di controllo. E’ quanto si legge nello studio della Cerved. Il nuovo codice della crisi d’impresa ha ridefinito i limiti entro i quali una società è obbligata a nominare un revisore contabile o un organo di controllo: l’obbligo scatta per le aziende che negli ultimi due esercizi hanno l’attivo dello stato patrimoniale superiore ai 2 milioni di euro, un volume di ricavi superiore ai 2 milioni e almeno 10 dipendenti occupati. L’emendamento Gusmeroli riscrive questi limiti aumentandoli: ogni parametro viene raddoppiato, quindi, l’obbligo scatta quando l’attivo patrimoniale e il volume di ricavi supera i 4 milioni e in presenza di almeno 20 dipendenti. La Lombardia è la regione con il maggior numero di Srl interessate. Seguono il Veneto e l’Emilia-Romagna.
Dottrina per il Lavoro Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Dottori Commercialisti Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza a favore dei Ragionieri e Periti Commerciali Registro Revisori Legali Directio Il network degli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Associazione Formazione Professionistib Fondazione Nazionale dei Commercialisti Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili
Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Ascoli Piceno C.F.: 92045280440 P.I.:02092700448
CODICE UNIVOCO FATTURAZIONE ELETTORINCA:UF2JBZ

visitatore n° 787773
C.F.: 92045280440

CORSO MAZZINI 151, - 63100 - ASCOLI PICENO

telefono: 0736261994 - 0736257323 fax: 0736261994 - 0736257323

email: segreteria@odcecascolipiceno.it

PEC: ordine.ascolipiceno@pec.commercialisti.it


URP

Privacy

Note legali


site by metaping

admin   formaz