Commercialisti, la fiscalità al tempo del Covid-19

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato l’informativa periodica dell’Area “Fiscalità”, uno strumento, giunto all’ottavo numero, incentrato sulle novità e gli sviluppi in materia.

Quattro le sezioni: Attività del CNDCEC, Documenti, Progetti, Eventi.

Nella prima, ampio spazio all’intenso lavoro istituzionale svolto nel periodo da febbraio a giugno caratterizzato dall’emergenza sanitaria da COVID-19. Il Consiglio nazionale è intervenuto, più volte, in tutte le sedi istituzionali formulando proposte, suggerimenti e osservazioni in relazione alle diverse misure di sostegno previste dai decreti sull’emergenza, con l’obiettivo di mettere le competenze e l’esperienza dei Commercialisti al servizio del Paese. Tale attività è stata condotta anche d’intesa con le rappresentanze del mondo imprenditoriale (Confindustria) e di altri ordini professionali, con proposte di intervento immediato nel campo economico-finanziario da ritenersi prioritari per contrastare le gravi ricadute che l’emergenza sanitaria ha comportato sull’intera economia nazionale.

In particolare, sono stati approfonditi, tra gli altri, i Decreti Cura Italia, Liquidità e Rilancio con una serie di documenti che, oltre a costituire un primo momento di analisi delle novità normative e della prassi amministrativa via via emanate, hanno evidenziato anche i principali punti di criticità delle misure adottate, al fine di poter fornire gli opportuni spunti di riflessione al legislatore, chiamato a convertire in legge la decretazione d’urgenza introdotta.

Nella sezione riservata ai progetti, focus sul Massimario Nazionale della Giurisprudenza Tributaria di Merito e sul Progetto Burocrazia dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani a cui il CNDCEC ha contribuito formulando osservazioni e fornendo spunti di riflessione.